La Firma Grafometrica

La Firma Grafometrica è una particolare forma di Firma Elettronica, come definita dal C.A.D. (Codice dell’Amministrazione Digitale), certamente a valore legale, il cui valore probatorio è liberamente valutabile in giudizio.
Inserendo poi questa modalità di sottoscrizione in un processo ben definito, conforme alle Regole Tecniche del DPCM 22/02/2013, raggiunge il livello di Firma Elettronica Avanzata, idoneo a soddisfare il requisito della Forma Scritta come definito dal Codice Civile.

Firma-Grafometrica

 

La sottoscrizione di un documento avviene con un gesto naturale, tenendo in mano una penna e tracciando la propria firma autografa sulla superficie sensibile di un dispositivo di acquisizione.

 

Con la Firma Grafometrica  è possibile dematerializzare documenti di ogni tipo (contratti, polizze, ordini di acquisto, consensi informati, ricevute di presa in carico, …), ossia trasformarli in documenti informatici senza perderne il valore legale, liberandosi sin dal primo istante dell’onere di gestire la carta.

 

Firma-Grafometrica-2L’aspetto più interessante della Firma Grafometrica: rispetto alla Firma Digitale (oggi definita Firma Elettronica Qualificata), che pure in molti settori è una realtà consolidata da 13 anni, per usare la Firma Grafometrica  NON OCCORRE che il firmatario sia già in possesso di un certificato, una smartcard, nulla del genere. Proprio come nel mondo della carta si usa soltanto la propria mano.

Esistono diverse modalità di acquisizione e trattamento della Firma Grafometrica. La modalità più attinente ad un contesto di Firma Elettronica, quella che non richiede una preventiva raccolta di campioni di firme di riferimento dal soggetto sottoscrittore, funziona in questo modo:

  1. Il sottoscrittore muove una penna su un dispositivo di acquisizione che digitalizza il movimento (posizione, velocità, pressione) con elevata precisione;
  2. I dati biometrici raccolti sono combinati con l’impronta del documento oggetto di sottoscrizione (perché ogni singola firma deve essere associata ad un preciso contesto e solo a quello);
  3. I dati così combinati sono crittografati, in modo che nessuno possa riusarli per falsificare la firma su un diverso documento;
  4. I dati crittografati sono incorporati nel documento e sigillati mediante una “digital signature” che ne protegge l’integrità.

Se in seguito sorgesse una contestazione (il presunto sottoscrittore negasse di aver firmato) si potranno decifrare i dati crittografati ed effettuare una vera e propria perizia grafologica per sciogliere la questione.

La Firma Grafometrica è uno strumento così promettente ed importante che CompEd ha deciso di intraprendere la progettazione e realizzazione con una società fondata ad-hoc, BioSign, insieme ad un partner di lunga data (Medas). Naturalmente CompEd ne gestisce la parte tecnologica e ne può distribuire i prodotti.

 

Firma Grafometrica: l'offerta di CompEd

  • Software BioSign Windows Client, per l’integrazione diretta del processo di acquisizione di una Firma Grafometrica
  • Software DigitalSign Professional 5.0, predisposto per l’integrazione con BioSign, consente una gestione integrata della sottoscrizione di documenti anche molto complessi, con firme multiple e di diverse tipologie
  • Servizi di gestione delle Master Protection Key (per la cifratura dei dati biometrici) in collaborazione con un network di Notai distribuiti sul territorio nazionale
  • Software e consulenza per l’analisi grafologica 
  • Consulenza tecnica e legale per la corretta implementazione di processi conformi alle normative

Se vuoi essere contattato da un nostro esperto in materia di firma grafometrica compila il form.

 

Per informazioni più generali sulla Firma Grafometrica visita la pagina www.comped.it/it/firma-grafometrica